.

Home

IL Grande Raduno Blog

GuestBook

 

Il  Grande Raduno Del 2010

The Big Get together of 2010 in Brognaturo

 

Non e` che si riceve una email come questa tutti i giorni. La prima cosa che vorrei fare e` ringraziare Pina Grenci per averla scritta e per avermi dato il permesso di pubblicarla,  e poi volevo aggiungere che questa email ci fa` capire come la gente che vive in Brognaturo sia arrivata a capire lo stato d`animo di noi emigrati e Pina lo esprime con delle parole che veramente toccano il cuore . Bisogna inoltre dire che sono le azioni di persone generose come Pina che ci fanno sentire quel po` di calore che inesorabilmente ci attrae al nostro luogo di origine. Grazie Pina Grenci, tu con il resto del gruppo state facendo un lavoro meraviglioso con una generosita` ineguagliabile  per rendere il ‘Grande Raduno’ indimenticabile.

Cosmo Carello

 

 

Carissimo Cosimo Carello,

sono Pina Grenci. Ho avuto modo per la prima volta (insieme a Mimmo Giordano) di scorrere le pagine di Brognaturo online e non posso fare a meno di congratularmi con te per la felice idea che hai avuto di creare un sito che fosse come un ponte attraverso il quale arrivare da tutto il mondo a Brognaturo (seppure in maniera virtuale…e non è poco). Voglio manifestarti personalmente le mie congratulazioni: bravo quello che hai fatto è lodevole!

Ricordo un viaggio che nel 1989 ho fatto in Canada ospite di mia zia Concetta e delle mie cugine Caterina, Eugenia e Rosetta. Ero molto attenta a tutte le manifestazioni di affetto che mi arrivavano da tutti gli amici emigrati: era come se attraverso me volessero respirare un po’ dell’aria della loro terra. Leggevo nei loro occhi e attraverso i loro ricordi una struggente nostalgia della Calabria: come un rapporto d’amore interrotto violentemente ma vissuto nell’intimo con la stessa passione pronto a riemergere ogni qualvolta una persona, un oggetto, un ricordo l’avessero rievocato. Questo aspetto mi ha colto di sorpresa: ed in verità mi sarei aspettata che, per lo più, avessero rimosso i ricordi legati ai sacrifici, alla povertà e ai disagi che li avevano costretti ad emigrare. Ma il benessere, le comodità e le ricchezze non sono bastate a recidere quel cordone ombelicale che li tiene ancorati alla loro terra. Oggi mi rendo conto di aver dato meno di quanto loro si sarebbero aspettati anche se non ho mancato di manifestare la mia simpatia ed il mio affetto a tutti quelli che ho incontrato, non stancandomi di fornire continuamente e ripetutamente tutte le notizie che loro mi chiedevano.

Memore di tutto cio’ e consapevole dunque dei sentimenti che albergano nei cuori di tutti voi emigrati mi sono schierata a fianco di Mimmo Giordano partecipando attivamente alla realizzazione del progetto Raduno 2010. Voglio offrire il meglio di me stessa e non lasciare niente al caso. Oggi Brognaturo vive una diversa realta’e vogliamo mostrarvi tutti gli aspetti che molti di voi ignorano. L’unica costante rimasta invariata è il lavoro, ma non spetta a me toccare quest’ argomento. Certo è che faremo di tutto per non deludere le vostre aspettative seguendovi passo passo e mostrandovi un paese nuovo sotto molti aspetti ma pieno dell’ identico calore di molti anni fa.

Grazie Cosimo per l’ opportunita che questo sito mi ha dato di esprimere un mio pensiero e di parteciparlo a molti altri. A presto Pina Grenci

 

 Ilillllll???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

?????????????????????????

Foto anno 20

 

 

E-mail: info@brognaturoonline.com

 

 

.

Home
 
The Big Get Together Blog

GuestBook